Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

BATTERIA da 1 ANNO e VISIONE NOTTURNA TOP. Recensione CAMERE WIRELESS EZVIZ BC1

Arrivata l’estate la voglia di andare in vacanza è tanta, ma chi resta a sorvegliare la vostra casa o il vostro ufficio? Ecco perché ho deciso di provare questo sistema di camere di sorveglianza ideato da EZVIZ. Un sistema di camere wireless, impermeabili, dotate di comunicazione bidirezionale, visione notturna, registrazione video in 1080p su microSD e batteria con un anno di autonomia dichiarata. Rispetterà le promesse?

Inizialmente si può scegliere fra diversi kit, contenenti da una a tre telecamere ma tutti hanno in dotazione anche l’hub centrale, la base, perché le cam non si connettono direttamente in WiFi ma con la propria base e questa scelta permette di aumentare un po’ la portata ma soprattutto di risparmiare la batteria perché la comunicazione viene ottimizzata. Tra l’altro il fatto che comunicano con la base è positivo perché la base ha il cavo di rete e quindi si può collegare al vostro router via WiFi, ma io vi consiglio caldamente di metterla vicino al router e collegare un cavo di rete che ha maggiore stabilità.

Oltre a questo le cam hanno la visione notturna sia in bianco nero tramite infrarossi sia a colori tramite i faretti, registrano in fullHD con compressione video h265 che è molto più efficace dell’ h264. Tra l’altro altra cosa comoda è che la base ha una scheda di memoria per registrare i video provenienti da tutte la telecamere. Comodo perchè tendenzialmente sta dentro casa e le cam stanno fuori casa e se un malintenzionato vi porta via una cam beh le registrazioni videro rimarranno qua nella base, o se volete anche in cloud.

In confezione abbiamo il caricabatteria con attacco microUSB, l’alimentatore per la base, e le staffe per collegarle. Loro tra l’altro sono magnetiche e quindi potete attaccarle a pali o cancelli. In confezione ci sono 2 tipi di attacco, questo con la testa in ferro a semisfera che può consentire di orientare la cam in qualsiasi posizione oppure c’è anche quella con la classica vite che potete attaccare dietro. Non sono leggerissime, segno che la batteria è veramente importante 12.900 mAh.

Per l‘installazione bisogna essere a massimo un metro dalla base, inquadrare il QR code e schiacciare su “sinc” per il pairing, dopo una breve procedura saremo già pronti.

Le mie vecchie EZVIZ le avevo collegate ad un pannellino solare e la loro batteria infatti segna ancora il 96%, fisicamente sono ancora in ottime condizioni quindi direi durata nel tempo assolutamente promossa!

La portata è buona, io con la camera mi sono allontanato dalla base e fino a 10 metri più un muro molto spesso li ha superati, oltre inizia ad avere problemi. In campo aperto secondo me 50/60 metri li raggiunge.

La funzione antifurto rileva il movimento in maniera intelligente, distinguendo le figure umane dal movimento degli alberi con il vento o degli animali e attiva in automatico LED e sirena. C’è poi anche l’audio bidirezionale che vi permette di parlare a chi si trova davanti le camere tramite l’applicazione del cellulare. Oltre alla sirena si può anche far partire un messaggio vocale pre-registrato al rilevamento di qualcuno.

Rispetto alle vecchie C3A queste BC1 sono meno grandangolari ma dalla qualità video decisamente migliorata, sia di giorno che soprattutto di notte, dove anche nella modalità a colori riescono a mostrare una gran quantità di dettagli. L’applicazione è la stessa ma la base no, quella vecchia non è più compatibile con le nuove BC1. A quella nuova si possono collegare fino a sei camere.

Le notifiche da ricevere sullo smartphone sono molto personalizzabili. Si può scegliere se averle in push o meno e se far aumentare il volume della suoneria aldilà da quello del telefono. Si possono anche programmare, decidendo di riceverle in push solo a determinati orari e non in altri.

La funzione di Difesa Attiva è quella che permette di attivare la sirena e le luci LED in qualsiasi momento on demand, dall’applicazione. Si può settare la qualità del video registrato fino all’ultra HD, anche se così ha bisogno di più banda e quindi perde capacità di penetrazione e quindi portata. Tutti i video registrati si può scegliere se salvarli su cloud o su microSD.

Il prezzo è di 299€ per il kit con base più due camere e ogni camera aggiuntiva costa 140€. Si integrano tranquillamente sia con Alexa che con Google Home, solo che con Google Home non si può direttamente andare a vedere le cam dall’applicazione ma bisogna avere un nest hub.