Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Xplova X5 ciclocomputer smart Recensione

Potrei intitolare questa recensione “un’occasione persa”. Appena ricevuto questo nuovo ciclocomputer mi ero gasato tantissimo. Bello, smart e con camera anteriore. Ed in effetti per certi versi è un apparato fantastico e geek. Ma gli manca un 1 per far 31! Andiamo a vedere perchè.

Confezione e contenuto

In confezione troviamo il supporto, ben fatto, con la brugola di fissaggio. Cardiofrequenzimetro e sensore combo di cadenza e velocità si devono acquistare a parte. Da segnalare però la compatibilità con ogni sensore ant+

Materiali design e touch-and-feel

E' in plastica e pesa davvero poco. In più è bello, colorato e impermeabile IP67.

I tasti sono tutti grandi e ben cliccabili con i guanti. Tranne il touch che non è reattivissimo.

Display

Definizione anacronistica ma transreflective. Si vede benissimo sotto la luce del sole ma anche al buio la retroilluminazione è efficiente. Insomma, fa quello che deve fare e, probabilmente, il display è la chiave per la durata della batteria comunque interessante.

Batteria

Con tutti i sensori attivati, 3g, gps, cardio, cadenza e velocistà perde il 10% all'ora. QUindi 10 ore le tira....e diciamo che è difficile fare 10 ore di bicicletta!

Software ed ecosistema

Di base è android ma completamente coperto da un'interfaccia studiata ad hoc. Bello il cruscotto principale, i dati, completi ma, inspiegabilmente, non c'è google maps bensì un sistema di navigazione abbastanza folle. Dalla bici non si possono pianificare itinerari e relative indicazioni per la navigazione. Per inserire i percorsi bisogna passare obbligatoriamente per il pc, dal sito web, dove si trovano percorsi preimpostati (giri interessanti...purtroppo ancora pochissimi in Italia) o dove si può pianificare un percorso epr poi mandarlo tramite cloud al ciclocomputer. Via WiFi o 3g. La critica è anche nel testo e tastiera troppo piccoli per essere usato agevolmnete.

Bella la possibilità di linkare più x5 per una corsa di gruppo dove, su ogni x5, è possibile vedere la posizione dei compagni di squadra.

Foto e video

La cam anteriore NON è una action cam. Sgombriamo subito il campo da ogni equivoco. E' una camera, abbastanza sensibile anche con poca luce, 720p che si attiva secondo trigger da noi impostati. Per esempio se si supera una predeterminata velocità, oppure pendenza, oppure battito cardiaco ecc ecc. La cosa molto molto simpatica è che a fine sessione di allenamento o a fine uscita il computerino ci chiederà di scegliere fino a 6 clip girate (clip settabili su 3 tempi, 3/6 o 9 secondi ad attivazione) che monterà e caricherà su cloud assieme ai dati dell'allenamento.

App e gaming

Grossa pecca. Avendo Android di base fare un piccolo marketplace non penso fosse difficile. Qualche APK di personalizzazione. Penso solo a google maps che non c'è o all'app antifurto. Peccato.

Giudizio finale

Mi è piaciuta la leggerezza, le informazioni restituite, tantissime, e la cam che mi ha permesso di salvare i momenti importanti delle uscite in maniera del tutto automatica. Ma avrei osato. Avendo Android e una connessione 3g oltre che WiFi avrei messo le mappe e il navigatore google, magari affiancandolo all'anacronistico installato. Mancano alcune funzioni pro (tipo il ghost per allenarsi contro se stessi) e il prezzo è alto. Ma è anche tanto tanto fiko!

Design:

8.5

Display:

6.5

Uso generale:

8

Fotocamera:

7

Autonomia:

8

Qualità prezzo:

6

Voto finale:

7.8