Huawei-Kirin-980-processor-on-display-stand-920×518

Huawei ad IFA con il nuovo Kirin 980: più potenza, meno consumi, più intelligenza.

Oggi, in occasione del keynote, ospitato da Huawei a IFA, Richard Yu, CEO Huawei Consumer Business Group, ha presentato il Kirin 980, il sistema su chip che guiderà l’evoluzione dell’intelligenza artificiale mobile.

Lo scorso anno, con il Kirin 970, abbiamo dimostrato a tutto il mondo il potenziale dell’intelligenza artificiale all’interno di un dispositivo mobile e quest’anno abbiamo progettato una powerhouse completa che non solo dimostra le eccellenti potenzialità dell’AI, ma garantisce ai consumatori prestazioni all’avanguardia”,ha dichiarato Yu. “Dotato di CPU, GPU e Dual NPU completamente rinnovate, il Kirin 980 è il sistema più avanzato per supportare applicazioni di produttività e intrattenimento di nuova generazione“.

La tecnologia all’avanguardia TSMC da 7 nm consente al Kirin 980 di raggruppare 6,9 miliardi di transistor in un 1cm2, potenza aumentata di 1,6 volte rispetto alla generazione precedente. Se paragonato al processo da 10 nm, quello da 7 nm offre prestazioni migliorate del 20% e un’ottimizzazione dell’autonomia del 40%.

Il Kirin 980 è anche il primo SoC a integrare i core basati Cortex-A76, che sono il 75% più potenti e il 58% più efficienti rispetto ai precedenti.

Huawei ha sviluppato un innovativo sottosistema Kirin CPU con tecnologia Flex-Scheduling che crea un’architettura di efficienza energetica a 3 livelli che consiste in la CPU del Kirin 980 è composta da due “super big” core basati su Cortex-A76, due “big” core basati su Cortex-A76 e quattro “little” core basati su Cortex-A55.

Negli ultimi anni la grafica nei giochi per cellulari è diventata sempre più sofisticata, proprio per questo motivo Huawei ha integrato la GPU Mali-G76 nel Kirin 980, offre una potenza di elaborazione grafica superiore del 46% e un’efficienza energetica migliorata del 178% rispetto alla generazione precedente. Mali-G76 dispone anche di una tecnologia di clock boosting che utilizza l’AI per identificare in modo intelligente i carichi di lavoro di gioco e regolare l’allocazione delle risorse per prestazioni ottimali per le attiità di gaming.

Dotato di “Dual-Brain“, la sinergia della Dual NPU riconosce le immagini con una velocità superiore alla somma delle due: Kirin 980 è in grado di riconoscere fino a 4.500 immagini al minuto, con un incremento del 120%.

In ambito fotografico Huawei ha portato due nuove tecnologie: il nuovo ISP e il Multi-pass.

Un aumento del 46% del flusso di dati rispetto al suo predecessore, il nuovo ISP offre anche il miglior supporto possibile per le configurazioni multi-camera, così come una nuovissima tecnologia di riproduzione dei colori in HDR in grado di modificare il contrasto delle immagini per evidenziare gli oggetti in diversi punti di un’immagine. Invece, il Multi-pass permette una riduzione del rumore che rimuove accuratamente gli artefatti senza cancellare i dettagli dell’immagine, garantendo così una migliore qualità degli scatti realizzati in condizioni di scarsa illuminazione.