Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione BICI ELETTRICA SMART VANMOOF X2

La bicicletta a pedalata assistita più smart che abbia mai provato! E non solo un’intelligenza atta a farci fare meno fatica ma, sopratutto, volta alla sicurezza verso il furto. Ma partiamo dalla parte meccanica: motore 250watt anteriore, telaio in alluminio dalla geometria molto particolare (molto rigido, forse troppo per una cittadina), ruote da 24” (ma c’è anche la versione con canna alta e ruote da 28”) con pneumatici Schwalbe Big Apple antiforatura (molto comodi in città per non “cadere” nelle rotaie dei tram). I freni sono a disco meccanici (e per il prezzo avrei preferito degli idraulici) ma, tutto sommato, il peso totale è contenuto per essere una bici a pedalata assistita. Si attesta sui 19 kg. Purtroppo mancano completamente le sospensioni il che vuole dire soffrire sul pavè. Almeno un reggisella ammortizzato lo avrei messo (e lo metterò). La trazione umana è a catena con un fantastico carter sottile e c’è un cambio automatico all’interno del mozzo a due velocità (forse un po’ troppo distanziate tra loro). Personalmente mi piace l’idea del cambio automatico su una bici da città, ma, con questa differenza un po’ troppo grande tra i rapporti, avrei preferito una soluzione manuale. O un cambio ad almeno 3 rapporti.

Il motore è sufficientemente potente e molto ben tarato. Pur non avendo sensore di coppia ma di rotazioen pedali l’erogazione è fluida e, in partenza, o per salite impegnative o per districarsi da una complicata situazione cittadina c’è il MITICO pulsante boost! Vi da il massimo della potenza per una manciata di secondi. Il che vi consente o di partire a razzo, o di superare in sicurezza o di affrontare la rampa dei box senza sforzo. Genialata! La velocità massima è limitata a 25 km/h ma con il pulsante premuto si arriva anche a 32 sempre per pochi secondi.

Ottima l’autonomia garantita dalla batteria LG da 504 Wh. Va dai 50 km se usata alla “disperata” ovvero sempre ad assistenza massima (settabile su 4 livelli) e ripartenze con il boost. Arriva a oltre 100 se usata in posizione 1 o 2. Si ricarica in circa 4 ore.

Ma la cosa che mi ha sorpreso è la parte smart. Dall’applicazione si possono decidere una serie di opzioni. Prima di tutto si può impostare il risveglio automatico quando ci si avvicina (sente il bluetooth del cellulare). Questo fa si che si sblocchi automaticamnete e si possa iniziare a pedalare senza fare altro. E si, perchè la bici è dotata di antifurto su più livelli. Il primo è meccanico e blocca il mozzo posteriore. Inserendolo si attiva anche la protezione elettronica che si accorge se la bicicletta è stata mossa. Se succede la bici suona e nel piccolo display a matrice di led si palesa un teschio. Se la si porta via bloccata si attiva la seconda protezione e la parte elettrica viene completamente disabilitata. La terza protezione è data da una SIM integrata nel telaio della bicicletta che si risveglia, risveglia il GPS e consente, da app, di individuare la posizione precisa della bicicletta anche da remoto!

L’antifurto si può togliere da app su smartphone o inserendo un codice segreto di tre cifre tramite il pulsantino a manubrio.

Da app si può poi decidere se far accendere in automatico le bellissime luci (sensore crepuscolare). Potente la posteriore mediamente potente ma bellissima l’anteriore.

Si può settare il livello di assistenza e si può settare il paese dove ci troviamo. Europa (con limite 25 km/h) o USA (con limite 32 km/h….illegale ma possibile farlo da noi).

La velocità corrente e lo stato della batteria sono visualizzati sul tubo orizzontale tramite un pannellino a matrice di led, davvero molto minimal e bello.

Purtroppo il suono del campanello elettronico è orrendo e sembra più una sirena che un campanello da bici. Il risultato è che anche se lo suonate non si sposterà nessuno!

Ma nel complesso, prezzo altissimo a parte, è una bicicletta che è due passi avanti per quanto riguarda il software e la gestione. La ciclistica va bene per la città o per percorsi non impegnativi. Al prezzo a cui è proposta (3398 euro ma spesso in offerta a 2798) almeno il reggisella ammortizzato e i freni a disco idraulici li avrei voluti!