Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione POMO lo smartwatch per bambini

Uno smartwatch per controllare i bambini ma non solo. Anche uno strumento per permettergli di entrare nel mondo “connesso” in maniera soft, magari per quelle situazioni dove uno smartphone ci sembra troppo e niente ci sembra poco. Ma il software deve ancora maturare!

Peso e dimensioni

38×41.2×14.8 mm

Sistema operativo

Android 5.1 con POMO launcher

Display

1,22" touch capacitivo

Rete

2g e 3g

Batteria

500 mAh

Confezione e contenuto

Nella confezione è presente, oltre al caricabatterie e il cavo dati, un piccolo cacciavite. A cosa serve? Ad aprire lo sportellino per inserire una SIM! Il connettore per la ricarica è magnetico!

Materiali design e touch-and-feel

Un po' grandicello, essendo dedicato ai bambini. Ma ben costruito. Il materiale è silicone e a Gabriele non ha creato allergie o irritazioni nell'uso. E non si è lamentato delle dimensioni pur essendo oggettivamente grossino. Sul lato destro presenti due tasti fisici di cui uno per la chimata SOS. Manda una notifica ai telefoni collegati. Un difetto? Non è impermeabile ma solo resistente agli schizzi. E si sa come si lavano le mani i bambini....insomma, a rischio!  

Display

Il display è molto piccolino ma sufficientemente luminoso. Purtroppo la luminosità non è automatica. Però il touch è capacitivo. I tocchi li prende abbastanza bene ma, a volte, compaiono menù ed opzioni veramente molto molto piccole e cliccarle non è semplice.

Batteria

La batteria dura mediamente un giorno intero. Ma dipende molto da quanto vostro figlio lo utilizzerà e quanti messaggi manderà a voi o ai suoi amici. L'esperienza di Gabriele è che i primi giorni d'uso, quando la novità porta ad un sovrautilizzo, si arrivi al pomeriggio. Autonomia che poi si stabilizza e la giornata la si chiude a cena. Ma va bene così....di solito i bambini dopo cena dovrebbero andare a letto!!!  

Software ed ecosistema

Sotto gira Android ma è praticamente invisibile. L'interfaccia è ottimizzata per l'uso da parte dei bambini. Le watchfaces sono intercambiabili, funzione che piace molto ai bambini! Purtroppo non si possono disegnare...potrebbe essere un suggerimento al produttore. Con gli swipe si naviga nei menù. Vi lascio al video per le funzionalità nel dettaglio. Purtroppo una delle funzioni più utili, il "torna a casa", è in inglese e da istruzioni in questa lingua. Il produttore ci ha però detto che sarà italianizzato con un aggiornamento software. Ma non si sanno i tempi. Lo ho in prova da fine luglio, nel frattempo sono arrivati due o tre aggiornamenti, ma ad oggi ancora nulla. Dalle impostazioni è possibile collegarlo anche al wifi ma si fa fatica ad inserire la password. La tastiera è minuscola, ci vuole un sacco di pazienza. Problema di poco conto dato che va usato con una sim, in wifi - una volta scollegato - perderebbe le sue funzioni core. Sostanzialmente il bambino potrà chiamare solo i contatti memorizzati (si trasferiscono all'orologio dall'applicazione), chattare con i contatti autorizzati o con altri pomo, controllare i passi effettuati e creare chat di gruppo. Nei messaggi sono abilitate solo emoticons o messaggi audio. Non si può inserire testo dall'orologio. Software intuitivo...o almeno intuitivo per Gabriele che a 6 anni ha imparato ad usarlo subito.

App e gaming

Disponibile per iOS o per Android. Un'app veramente ricca di funzioni. Prima funzione: far vedere al genitore dove si trova il proprio figlio, con l'indicazione della batteria dell'orologio. L'orologio ha un gps integrato e comunica all'app non in tempo reale ma a intervalli che si possono preimpostare (minimo 5 minuti). Possiamo chiamare, tramite voip o chiamata normale, l'orologio e decidere se la risposta avvenga automaticamente o manualmente da parte del bambino. Da applicazione il genitore può rispondere ai messaggi del figlio, o mandargliene di nuovi, in formato testuale oltre che vocale o emoticons. Si possono anche creare chat di gruppo. "Zona sicura" è una funzione interessante! Ci permette di segnare una zona per noi sicura (casa, scuola) e di delimitarla impostando un raggio (in km) superato il quale ci arriverà una notifica. Comoda anche l'opzione che ci permette di impostare l'orario in cui il bambino dovrebbe trovarsi nella zona sicura. Possiamo anche vedere in uno "storico" delle posizioni precedenti. Nella sezione "in classe" è possibile bloccare alcune funzioni durante le ore di lezione ma, nel Pomo di Gabriele, non si attivava. Ovviamente presente il contapassi che sincronizza i passi effettuati sull'orologio con l'app. Carina la funzione "Agenda" per impostare dei promemoria che verranno appunto notificati sul Pomo! Dalle impostazioni è possibile settare la risposta automatica, così che il bambino possa rispondere senza tappare, il silenzioso e l'allarme nel caso in cui il bambino si tolga o perda l'orologio. Possibile, per fortuna, collegarla a più Pomo (per chi ha più di un figlio da controllare). E un pomo a più smartphone. Critica all'app? Le notifiche e qualche altra cosina sono in inglese!! Ci vorrebbe un po' più di cura.

Giudizio finale

Potremmo aprire un dibattito infinito sull'opportunità di dotare i nostri figli di questo strumento. Forse per un bambino di 6 anni è prematuro, ma una mamma di un amico di Gabriele, mi ha dato una chiave di lettura molto interessante. Potrebbe essere la soluzione ideale per un bambino un po' più grandicello, al quale non vogliamo dare uno smartphone, ma che vogliamo proteggere da una parte e non vogliamo isolare dal mondo "smart" dall'altra. Oltre a garantirci una buona dose di ansia in meno alle sue prime uscite da solo.... Su questo Pomo c'è ancora da lavorare lato software, specie sulle traduzioni, ma è un prodotto sostanzialmente valido e che fa quello che promette. Costa 189 euro ma è quasi sempre in promozione a 169. Ricordatevi che dovrete dotarlo di una sim.

Pomo Waffle 3G GPS Smartwatch per bambini
Acquista ora su Amazon!
189,00 €

Voto finale:

6.5