Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Acqua GASATA, FREDDA e PURA dal RUBINETTO? Recensione Selfizz di CULLIGAN

Ho deciso di installare a casa un purificatore/gasatore/refrigeratore per l’acqua dell’acquedotto. Voglio fare meno rifiuti in plastica e poi mi sono rotto le scatole di dover portare le bottiglie (pesanti) a casa.

Un installatore Culligan, raggiunta casa mia, ha installato il Selfizz 30 da sottolavello, specifico perchè ne esiste una versione che può essere installata sopra al piano di lavoro. Interessante sottolineare che questo Selfizz viene costruito interamente in Italia. L’installazione va a rubare un po’ di spazio sotto al lavello, ma è stata eseguita a regola d’arte ed il dispositivo non è poi così ingombrante.

Il nuovo rubinetto permette di selezionare il tipo di acqua che vogliamo utilizzare tra: gasata (fredda e temperatura ambiente), fredda, temperatura ambiente e acquedotto.

Io personalmente utilizzavo già molto l’acqua dell’acquedotto, ma sapere che questa è ora depurata da tutti i metalli pesanti è comunque una bella sicurezza in più, visto che in strutture con qualche decina d’anni sulle spalle, che montavano tubature in ferro, il rischio di qualche metallo pesante di troppo c’è. Piccola considerazione: la portata dell’acqua filtrata è decisamente inferiore a quella dell’acquedotto, il che rende necessario attendere un po’ di più, ma nulla di drammatico.

L’impianto installato da me costa, compresi i 500 euro di bonus di Culligan e i 500 euro di bonus statali, 3000 euro. In più io ho sottoscritto un contratto annuale da 85 euro che estende la garanzia per cinque anni e comprende manutenzione e riparazioni in caso di problemi.

Facendo un po’ di conti, considerando che tre persone consumano in media 1200 litri di acqua, che (nel mio caso) 1/4 di questi sono gasati, costi di ricariche ecc si spende circa 225 euro contro i 300 che spenderei utilizzando le bottiglie. L’aspetto economico non è quella cosa che ti fa scegliere un impianto di questo tipo. I pro di questo impianto sono: la comodità, la qualità dell’acqua depurata (ottima per bere e per cucinare), il risparmio in plastica e il non dover più trasportare pesanti bottiglie di plastica. Di contro invece c’è: un filo di rumorosità dell’impianto, il prezzo e l’aumento di circa 1/1.5° la temperatura del sottolavello.

A me è piaciuto, lo consiglio, ma ovvio che si deve ragionare sull’investimento, su valore aggiunto che ti dà anche in base all’acqua che fornisce il vostro acquedotto.

LINK SITO UFFICIALE CULLIGAN