Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione EZVIZ A1S

Finalmente è arrivata la seconda versione del mio sistema di allarme Ezviz A1 (QUI RECENSIONE) che va a superare tutte quelle piccole criticità presenti nella versione precedente.

In confezione troviamo l’alimentatore, il cavo, dei tasselli con un supporto per collegarlo alla parete e un cavo di rete. Presente tra gli accessori acquistabili separatamente un tastierino che permette, oltre ad inserire l’allarme, di parzializzarlo. Il tutto ovviamente wireless ed integrato nel sistema.

La nuova versione ha la possibilità di inserire al suo interno una sim card che permette di far rimanere connesso il tutto anche quando il segnale WiFi o la connessione cablata non funzionano come potrebbe accadere nel caso in cui vada via la corrente elettrica. Nel caso appena descritto il sistema continuerà a funzionare grazie alla batteria tampone presente all’interno e, appunto, alla sim card.

Abbinare un nuovo prodotto è molto semploce, dall’applicazione basta inquadrare i QR code dietro i dispositivi ed in un attimo questo viene inserito all’interno del sistema. É possibile collegare fino a 32 dispositivi e di rinominarli.

Devo dire che la batteria interna dei vari dispositivi (non tutti la hanno, alcuni necessitano di essere collegati alla corrente elettrica o ad altre fonti di energia) è davvero longeva, ancora presente quella di quando li ho installati la prima volta e non mi ha causato alcun tipo di problema. Quando la batteria tampone all’interno dei dispositivi si sta esaurendo l’applicazione ci invia una notifica per avvisarci.

La camera è motorizzata e ad infrarossi, ha un ingresso di rete e può essere configurata sia tramite WiFi che via cavo (io consiglio sempre il collegamento cablato). C’è la possibilità di inserire dentro una micro sd per registrare i movimenti, quest’ultimi possono essere registrati anche sul cloud.

Il cuore del sistema è l’applicazione che è la stessa che già conosciamo. Dall’applicazione è possibile gestire tutti i dispositivi con anche la possibilità di associare un rilevatore ad una cam in modo che questo registri nel momento in cui il sensore rileva il movimento.  Possibile anche andare a controllare da remoto le riprese con anche la possibilità di ruotare la camera per mostrarci ciò che vogliamo vedere.

Tramite il menù “rete mobile” è possibile settare che tipo di notifica si vuole ricevere attraverso la sim, presenti: messaggio di testo e chiamata. La chiamata purtroppo è muta e non dà altre informazioni.

I costi dei piani cloud sono stati rivisti da parte di Ezviz e adesso costano meno. L’abbonamento annuale che consente di collegare fino a quattro telecamere costa adesso 74.99 euro con la registrazione che rimane nei server per 7 giorni. Singola Cam al prezzo di 49.99 euro.

Quanto costa il tutto?

  • A1s ha un prezzo di 159.99 euro
  • Il tastierino ha un prezzo di 89.99 euro
  • La camera di sorveglianza ha un prezzo di 39.99 euro

Ezviz mette a disposizione inoltre vari kit promo che permettono di acquistare pacchetti diversi a prezzi più convenienti rispetto ai singoli pezzi:

Kit A1S Mini : 249 euro

  • 1x Centralina allarme smart A1S
  • 1x Sensore di movimento a infrarossi T1
  • 1x Contatto magnetico per porte / finestre
  • 1x Sirena da interno

LINK ACQUISTO KIT A1S MINI

Kit A1S Advanced: 269 euro

  • 1x Centralina allarme smart A1S
  • 2x Contatto magnetico per porte / finestre
  • 1x Telecamera motorizzata C6C Full HD

LINK ACQUISTO KIT A1S ADVANCED

Kit A1s MAX: 349 euro

  • 1x Centralina allarme smart A1S
  • 1x Pannello di allarme wireless K3
  • 1x Sensore di movimento a infrarossi T1
  • 1x Contatto magnetico per porte / finestre
  • 1x Sensore antiallagamento
  • 1x Sirena da interno

LINK ACQUISTO KIT A1S MAX 

Insomma, un bel sistema di sorveglianza da parte di Ezviz, non costa molto e gli manca solo qualche piccola stupidata per renderlo davvero interessante, nonostante lo sia già!