Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione OnePlus 7 Pro

Forse quest’anno OnePlus ha esagerato. Presenta due telefoni, il 7 e il 7 pro. Inizia con la commercializzazione di quest’ultimo che è un po’ troppo. Un po’ troppo grande, un po’ troppo pesante, un po’ troppo curvo ma anche un po’ troppo caro per gli standard dell’azienda. Anche se le specifiche tecniche sono di prim’ordine e la costruzione anche!

Peso e dimensioni

162.6 x 75.9 x 8.8 mm
206 g

Sistema operativo

Android (9.0 Pie)

Storage

256 GB

Display

6.67"
1440 x 3120 pixel

Camera

48 mpx 1.6 - 2.2 - 2.4
Frontale 16 mpx

SOC e RAM

Qualcomm Snapdragon 855
RAM 6 GB

Rete

LTE-A, HSPA, HSUPA

Batteria

4000 mAH

Confezione e contenuto

Solita confezione bianca e rossa di OnePlus che contiene, oltre al telefono: il cavo e il caricatore compatibili con la ricarica Warp Charge 3.0, una cover in silicone ma mancano le cuffie. Si carica del 50% in 20 minuti! e arriva al 70 in 30. Poi rallenta per completare la carica in 1 ora circa.

Materiali design e touch-and-feel

Costruito in vetro e metallo, pesa ben 206 grammi e si sentono. Il vetro è poi opaco e scivoloso, si perde molto in usabilità ad una mano anche per colpa del display con i bordi curvi. Una cover sarebbe necessaria ma si va a perdere in estetica, anche perchè la colorazione Nebula Blue è molto bella. Sul retro troviamo poi le tre camere con lente: standard, tele (3X) e ultra grandangolare (117 gradi), la camera frontale si trova invece in un meccanismo a pop-up automatico posto sul lato superiore.  

Non c'è il LED di notifica ma c'è la modalità Ambient che però non rimane sempre accesa. A destra troviamo il tasto di accensione e, a sinistra, i tasti per il volume e il selettore per il non disturbare che è sempre apprezzato. Tre microfoni, due posti in basso, e un doppio altoparlante.

Display

Il display è un pannello Fluid AMOLED da 6.67'' in risoluzione QHD+ e con refresh rate a 90Hz. Non il pannello più luminoso mai provato ma i 90Hz sono fantastici. E' anche molto tarabile nella temperatura e nei colori ma i bianchi virano parecchio ai bordi, che su questo modello sono forse troppo curvi. Innegabilmente un bel pannello QHD+ ma ho notato a volte un sensore luminosità un filo pigro. Anche da dire che in OnePlus i bugghettini vengono sistemati molto velocemente e siamo al primo software commerciale.

Processore e memoria

Troviamo a bordo uno Snapdragon 855 con le seguenti configurazioni: 6/128 - 8/256 e 12/256 GB. La memoria non è espandibile ma troviamo le nuove UFS 3.0, le più veloci in mercato.

Batteria

La batteria è da 4000 mAh permette una buona autonomia anche se scalda un filo in più del P30 Pro, scalda però meno del Galaxy S10 Plus. Si arriva a sera con il 20% di autonomia residua e c'è il plus della ricarica rapida Warp Charge: in 30 minuti ricarica il 70% della batteria.

Software ed ecosistema

Sempre bella la Oxygen OS con Android 9 e patch aggiornate al primo aprile. Arriva la Modalità Zen che permette di utilizzare lo smartphone solo per le funzioni principali. Ci sono poi le gesture, anche se preferisco quelle laterali. Presente la sezione Benessere Digitale, così come la possibilità di creare doppi account (ma non su tutte le app), e con uno swipe a destra dalla home si accede alla schermata personalizzata OnePlus. Un software che appaga con tante opzioni, veloce, intuitivo e curato. Mi piace sempre tanto!

Reparto telefonico

Bene la parte telefonica con una buona ricezione e un buon audio. Il dialer è intelligente: si ricorda con quale sim abbiamo chiamato e riusa in automatico quella (se vogliamo).

Foto e video

Foto davvero belle, anche se: lo zoom è migliore nel P30 Pro, il punta e scatta è meglio su S10 Plus e di notte è meglio il Pixel. Però è lì, parliamo proprio di finezze.

Audio

Buono l'audio, è stereo ed è corposo.

App e gaming

Fulmineo ma ho visto qualche nano lag sullo swipe up. Questa volta è ottima la vibrazione che integra il nuovo motorino della vibrazione.

Real Racing viene aperto in soli 7 secondi e gira tranquillamente, come era lecito attendersi. Questa volta OnePlus integra anche una modalità Gaming che permette di dedicare tutte le risorse al giorno e di attivare uno screen recorder per registrare le nostre migliori partite.

Giudizio finale

829 euro questa versione che ho in prova, la variante da 12/256 GB, che si va a scontrare con gli altri top che, street price, scendono di prezzo, a differenza di un OnePlus che tiene molto il prezzo (ed è un bene). A fuoco la variante da 8/256 GB a 759 euro ma rimane comunque troppo grande, troppo curvo, troppo pesante. E' però velocissimo, visti i precedenti Oneplus sono sicuro che resterà così a lungo ma penso che OnePlus si sia un po' persa. E' vero che dopo OnePlus One i costi sono aumentati e ci sta, ma da 299 euro a 800 euro la differenza è tanta. E' un top di gamma? Si, però a questo giro preferirò il OnePlus 7 base.

Design:

8.6

Display:

9.3

Uso generale:

7.5

Fotocamera:

8.5

Autonomia:

8.2

Qualità prezzo:

7

Voto finale:

8.2