Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Samsung Galaxy J7 2016 la recensione

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Questo smartphone android di Samsung potrebbe essere molto valido. Autonomia al top, camera bella, radio fm. Ma mi casca sulla mancanza del sensore di luminosità…e non solo!

Confezione e contenuto

Confezione standard. Cuffie auricolari di media fattura, cavo dati e caricabatterie con uscita 1,55 mAh. Non fast ma nemmeno lentissimo.

Materiali design e touch-and-feel

Il design è datato. Ma il materiale del frame è metallo e al tatto da buone sensazioni. Purtroppo la back cover è in plastica e ha mille dentini per la chiusura. Non è piccolo, anzi, grossino. Ma il modo d'uso a una mano che si attiva con la tripla pressione sul pulsante home aiuta!

I tasti sono ben posizionati, c'è il sempre comodo tasto centrale. Visto il posizionamento non è presente in sensore di impronte digitali ma, purtroppo, non c'è nemmeno il led di notifica e, cosa per me più grave, i tasti anteriori non sono ne retroilluminati ne vibranti. E l'altoparlante è dietro. Da dire però che la cam leggermente sporgente lo fa stare un po' sollevato e non si tappa quando appoggiato.

Display

Un bel Samoled. Ok la definizione non è elevatissima, un filo i pixel si vedono e i contorni delle lettere non sono netti, ma si vede bene sotto la luce del sole, ben oleofobico e buon angolo, anche se agli estermi da una sorta di effetto arcobaleno (non un difetto, si verifica davvero ad angoli estremi). Il vero problema è la mancanza del sensore di luminosità che costringe ad alzare e abbassare la retroilluminazione manualmente. Fortuna che c'è la scorciatoia nella tendina delle notifiche. C'è anche la modalità "aria aperta" che per max 15 minuti spara la luminosità al massimo. Ma anche qui va gestita manualmente.

Processore e memoria

Exinos 7870 con Mali T830, 2 gb di ram e 16 gb di memoria integrata. Tutto sofficiente a far girare bene il telefono. Non scalda mai e non rallenta.

Batteria

Il punto davvero forte del telefono. Giornata stress normalizzata che si chiude con un 30/35% di batteria residua. Davvero non male. Non scalda mai e per di più è sostituibile! Ho fatto anche il live batteria e mi sono scaricato prima io!

Software ed ecosistema

La solita touchwiz versione con il drawer. Ci sono i temi modificabili, lo smart manager e la schermata Briefing.

Oltre allo store di Google c'è il solito store di Samsung.

Reparto telefonico

Nella media sia la ricezione, un filo sotto a S7 (verificata in zone limite) sia il vivavoce. Buono l'audio in capsula mentre non amo il dieler di Samsung. C'è anche la videochimata classica.

Foto e video

Qui l'altro punto forte del telefono assieme all'autonomia. Le foto vengono bene, sia con tanta che con poca luce, la messa a fuoco abbastanza veloce e c'è anche l'opzione manuale. Non si possono scaricare altre modalità d'uso mallo store Samsung ma, in fondo, c'è già tutto.

Audio

Si sente discretamente bene. Sia dal vivavoce, volume non altissimo, sia dalle cuffie auricolari. C'è la radio FM!

App e gaming

Real racing gira abbastanza bene. Non fluidissimo ma ampiamente giocabile. Si avvia in 13"

Giudizio finale

Di listino costa 299 euro. On line si trova a 240. Avesse almeno il sensore di luminosità mi farebbe meno arrabbiare. Perchè alla fine il J7 è un buon smartphone sopratutto lato autonomia, affidabilità e camera. Lo consiglio a chi cerca un marchio conosciuto, agli affezionati della batteria intercambiabile e a chi, più in generale, cerca uno smartphone grande, che facci abelle foto e che non lo lasci a piedi scarico nel bel mezzo di un aperitivo. Insomma bicchiere mezzo pieno.

 

 

 

Design:

6.5

Uso generale:

7.9

Fotocamera:

8

Qualità prezzo:

7

Voto finale:

7.5