Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

La tecnologia che ho portato in vacanza. S8+ Fitbit Alta HR Huawei watch2 come hanno retto?

Questo video è un medley di cose, ragionamenti, esperienze che ho vissuto con la tecnologia al mare.

Ho portato, oltre ai telefoni di cui avete visto la recensione, come telefono “stabile” il Samsung Galaxy S8+. Perchè? Fondamentalmente 3 motivi:

  1. E’ impermeabile e scatta ottime foto
  2. I difetti che gli imputo, sblocchi imprecisi e dall’uso lento, oltre che usabilità al volo compromessa dai bordi curvi, al mare, in relax, passano in secondo piano
  3. Mi ha permesso di usare DEX (del quale ho girato recensione che pubblicherò presto) e non avere sempre fuori il portatile ma usare la TV del villaggio per l’utilizzo web, mail e office quotidiano.

E poi dovevo provare le varie cover e la pellicola protettiva che Samsung mi aveva mandato prima di partire.

Com’è andata? Benissimo per il lato foto, al solito lato prestazioni (dopo 4 mesi di utilizzo non sono peggiorate, rimane un telefono veloce e performante ma rimane anche un telefono che a volte ha dei rallentamenti e qualche lag. Ma lato software ha proprio delle belle chicche) e male lato cover. O meglio, la cover business con qwerty che ho deciso di tenere la trovo smart quando si ha bisogno di scrivere tanto e al tempo stessa bruttina e inutile per la fruizione di contenuti. Fortunatamente metterla e toglierla è un gioco da ragazzi.

Pellicola proteggi display invece bocciata. Non che quella originale Samsung non vada bene, al contrario, si attacca facilmente, non si alza ai bordi, le bolle non si sono create. Ma quel leggero scalino che mi grattuggia il dito a ogni swipe giù per la lettura delle notifiche, quella peggior oleofobicità e quel rovinarmi la linea proprio non le sopporto. Da dire che con pellicola originale e cover originali il telefono rimane molto protetto e le due protezioni non si sovrappongono.

Di wear ne ho portati due. Che si sono completati a vicenda. Il fitbit Alta HR e il Huawei Watch 2. Sinceramente avevo paura che non togliendoli mai, ne per costruire castelli di sabbia, ne per prendere il sole, ne per fare i 2 bagni quotidiani in mare, arrivassero a casa con graffi e infiltrazioni d’acqua. In realtà nulla di tutto ciò. Hanno resistito benissimo e sono tornati a casa così come sono partiti. Da segnalare che il fitbit ha continuato a monitorare il battito anche in acqua.

Perchè ho portato questi due wear?

Fitbit ALTA HR perchè ha il miglior rapporto peso/dimensioni/batteria in un tracker preciso per sonno, calorie, attività. Pecca lato notifiche e allora ecco il perchè del Watch 2. Tenendo lo smartphone nello zaino, borsa, marsupio, dal lettino sotto l’ombrellone ho potuto vedere le notifiche, eventualmente rispondere e fare la stessa cosa con le chiamate.

Insomma, tecnologia promossa, che non mi ha piantato in asso..anzi, ho constatato come a volte i prodotti siano addirittura più resistenti del dichiarato!!

E poi…domani…ANTEPRIMA DEL NOTE 8. Non vedo l’ora 🙂